Pizzico a tavola: Terrazze Excelsior

Si torna a provare i ristoranti di sushi Palermitani, questa volta alle Terrazze Excelsior con Chapado de sushi.
ATTENZIONE: Non ho provato la formula All you can eat ma il menù alla carta.

E’ difficile cenare fuori quando a Palermo le temperature sono asfissianti, ecco perchè  optiamo per una terrazza spaziosa e ventilata: Terrazza Martini.
All’interno del Mercato Excelsior, la terrazza offre un menù affidato a ” Chapado de Sushi” specializzato nel sushi brasiliano e un menù “classico” con primi e secondi della cucina Italiana.
Decidiamo di provare entrambe le cucine, siamo 6 persone e
Abbiamo ordinato:

– Mix 90 pezzi sushi e sashimi a fantasia dello chef
– Spaghetti ricci e gamberoni
– Busiate salmone e burrata
– Frittura di paranza

Il sushi arriva immediatamente, davvero complimenti allo chef per la rapidità.
Un mix di sashimi, nigiri e uramaki serviti con molte salse.
Ottimo rapporto tra riso e pesce e buona qualità della materia prima, specialmente il tonno (chi mi segue sa che è il mio terrore mangiare tonno crudo in posti nuovi).
Io non sono mai stata una fan del sushi brasiliano per i troppi sapori che lo caratterizzano, quindi non vi consiglio di ordinarlo se siete amanti del semplice, per questo ho preferito i nigiri, piacevolmente arricchiti dalla scorza di limone.

Finito il sushi, arrivano le portate dal ristorante:
Ho particolarmente apprezzato la pasta con i Ricci, cremosa e ben condita, come si dice a Palermo, fatta “a mestiere”, un po’ meno le busiate, nonostante la ottima qualità della pasta sono risultate un po’ acquose e poco saporite.
Buona la frittura, asciutta e piacevole.

In conclusione, una cena piacevole ma nella media.
Per i piatti che abbiamo ordinato, 3 bottiglie d’acqua e una bottiglia di vino bianco (Quater) abbiamo pagato un totale di 37 euro a Persona (6 commensali), che ritengo consono alla location e al cibo ordinato.

Fatemi sapere il vostro parere!

Share: