Orecchioni con bisque, pesto e tartare

Orecchioni con bisque di gambero, pesto di menta, basilico e lime e tartare di gambero di Mazara.
Una ricetta libidinosa creata grazie a dei regali provenienti da Puglia e Sicilia.
Ho utilizzato la tipica pasta pugliese ma qualunque formato è adatto al condimento, soprattutto gli spaghettoni!
Ingredienti 2 persone
Orecchioni con bisque, pesto di menta e tartare di gambero :

 

  • Gambero rosso di Mazara 12 circa
  • 200 gr di orecchioni
  • pepe q.b
  • sale q.b
  • olio q.b
  • scalogno 1
  • pomodorini una manciataPER IL PESTO
  • basilico 50 gr
  • menta 50 gr
  • pinoli 10 gr
  • mandorle 10 gr
  • parmigiano 50 gr
  • scorza di lime q.b
  • olio circa 7 cucchiai

Procedimento:
Per la bisque
: In una piccola pentola soffriggiamo lo scalogno e i pomodorini, poi aggiungiamo le teste del gambero e copriamo interamente con acqua.
Aggiungiamo un pizzico di sale e lasciamo cuocere a fuoco lento.
Dopo mezz’ora circa, filtriamo il brodo che ci servirà per cuocere la pasta successivamente.

Per il pesto: Il pesto servirà a dare un sapore fresco alla pasta, poniamo tutti gli ingredienti nel tritatutto e frulliamo. Siate generosi con la scorza di lime.
Mettete da parte.

Pulite i gamberi rimuovendo il guscio e il budello, poi tagliateli a dadini non troppo sottili per realizzare la tartare con cui guarniremo la pasta.

Cuociamo la pasta: Prima in acqua bollente, poi, a metà cottura, trasferiamola nel brodo per ultimare la cottura lì in modo tale che si insaporisca.
Quando la pasta è cotta, mantechiamola aggiungendo il pesto che abbiamo preparato e il pepe nero.

Impiattiamo, guarniamo con la tartare e con qualche foglia di basilico, come in foto.

Share: