Il Gelato artigianale con Cappadonia

previous arrow
next arrow
Slider

Chi mi segue su instagram sa che ieri ho partecipato alla conferenza stampa di Cappadonia Gelato a Palazzo Drago. Oggi apre la nuova sede di Cappadonia a Palermo!

Creare gelato per Antonio Cappadonia significa “artigianalità, cultura, passione”.
«Per fare questo – afferma – devo continuare a studiare, ricercare, mettermi alla prova, esplorare luoghi e persone. Sono un gelatiere, un cercatore, un artigiano. Ruota tutto intorno alla materia prima. Oltre a rispettarla, la scelgo perché voglio dare dignità ai produttori, mi metto in ascolto, aspetto i tempi giusti. Devo emozionarmi per emozionare».

E Mentre Antonio parlava noi degustavamo: Mandarino tardivo di Ciaculli, limone, Gianduia, Caffè, Bacio di Dama..
Poche volte ho mangiato un gelato così buono, poche volte sono riuscita ad apprezzare così tanto il gelato alla frutta.
Assaporare “Mandarino tardivo di Ciaculli” è come fare una passeggiata lungo un agrumeto e cogliere i tuoi frutti.

Curiosità
Antonio Cappadonia è nato a Cerda, la città dei carciofi.
E così Antonio ha creato anche il gelato al carciofo, in due versioni, dolce e salato.

Antonio vede la sua gelateria come una stazione del gusto, stazione da 3 coni Gambero Rosso, riconoscimento ottenuto che lo vede come uno dei migliori Gelatieri d’Italia. (https://www.gamberorosso.it/notizie/gelaterie-ditalia-2019-del-gambero-i-premiati/)

Secondo Antonio, si può riconoscere ad occhio una buona gelateria. Se ci sono gusti come “fragola” nel mese di Dicembre, fatevi qualche domanda…

Oggi, venerdì 1 marzo apre i battenti della seconda gelateria a piazzetta Bagnasco.
Andate e assaggiate immediatamente Mandarino tardivo e Gianduia!

 

Share: