Gigli rossi con burrata, quenelle di gambero rosso al lime e pistacchi

Gigli rossi con burrata, quenelle di gambero rosso al lime e pistacchi

I motivi per cui amare questo piatto sono tanti: la freschezza, gli ingredienti golosi e la facilità nel realizzarla… e poi chi non ama un delizioso piattone di pasta con i gamberi?
Non lasciatevi spaventare da quelle parolacce francesi e scopriamo insieme come realizzare questo primo.

INGREDIENTI per due persone:

  • 200 gr di pasta (io prediligo la trafilata al bronzo, più rugosa ed assorbe il sugo)
  • 12 gamberoni circa
  • 10 pomodorini
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro in pezzi
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di burrata
  • q.b limone
  • q.b pepe
  • q.b sale
  • q.b pistacchi

PROCEDIMENTO

Lavare i gamberoni, privarli della testa e poi del carapace.
Mettere da parte le teste e tagliamo in piccoli pezzi il gambero il modo tale da creare la tartare. Uniare sale, olio, pepe e scorza di limone, Poi, sigillare con carta da cucina e riporre in frigorifero.
In una padella capiente aggiungere l’olio con lo spicchio d’aglio, appena ha iniziato a soffriggere rigirare per qualche secondo e aggiungere i pomodorini. Appena i pomodorini saranno ammaccati sfumare con il vino bianco e aggiungere la passata lasciando cuocere a fiamma media. Rimuovere le teste (potete mangiarle di nascosto, tranquilli).

Dopo aver cotto la pasta in abbondante acqua salata, la scoliamo al dente e la mettiamo nella pentola insieme al sugo di teste di gambero, accendiamo la fiamma e rigiriamo per qualche istante.
Servire la pasta aggiungendo sopra prima la quenelle di burrata e poi quella di gambero crudo marinato. Spolverare sopra dei pistacchi freschi.

Non sapete che cosa è una quenelle? Non mi avete seguito su instagram… ma vi perdono!
Per fare una quenelle prelevate mezzo cucchiaio di burrata (Nel nostro caso) e lavoratelo tra i due cucchiai come per arrotondare la forma, spostandolo da un cucchiaio all’altro…al quarto passaggio tra cucchiai, avrete pronta la quenelle.

Share: