A pranzo con la cucina di chef Natale Giunta.

A pranzo con la cucina di chef Natale Giunta.

Lo Chef Natale Giunta è ormai noto, oltre che per la sua esperienza,  grazie alla partecipazione al programma di cucina La prova del cuoco (per intenderci quello con La Clerici).

Siamo a Palermo e la location è bellissima, castello a Mare. Il Ristorante Castello a Mare non è solo un locale, ma un luogo di emozioni, profumi, colori. E’ un sito archeologico, un posto prezioso.

Gode di un un prato verde e di eleganti tavoli Che vi trasmetteranno al commensale la sensazione di relax.

Lo chef che ci accoglie con un piatto di crudi freschissimi, da inizio a questo pranzo.
Nel piatto: Scampi, gamberi, tonno, salmone ricciola.
Ho particolarmente apprezzato l’utilizzo dell’alga Goma Wakame (quella che spesso troviamo ai sushi). Un po’ meno l’utilizzo del pepe rosa.. de gustibus.

Il pranzo continua con delle capesante al lemonglass e cocco. Forse troppo dolci per i miei gusti, non ho apprezzato l’abbinamento… devo ammettere però che la qualità era eccellente, sono dell’idea che una capasanta poco fresca si riconosca al primo morso.

Arriva tra un bicchiere e l’altro il piatto forte: dentice in crosta di pistacchio, melanzane e topinambur. Questo è un piatto che mi ha conquistata per delicatezza e utilizzo della materia prima. Direi un piatto “goloso” che esalta la materia prima Siciliana.

Dulcis infundo: torna la contaminazione esotica in questa spuma di cocco, mango e mascarpone, essendo gusti che amo, mi è piaciuto tantissimo.

E voi, avete mai visitato questa oasi di pace?
Preferite la cucina tradizionale o quella esotica?

previous arrow
next arrow
Slider

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Martina Maggiordomo (@unpizzicodisalerosso) in data:

Share: